Paesaggio Sonoro

Come ha mostrato Shafer il nostro “paesaggio sonoro” si è trasformato gradualmente da Hi-fi (alta fedeltà) a Lo-fi (bassa fedeltà). Un “paesaggio sonoro” Lo-fi si differenzia da quello Hi-fi perché ha un rapporto tra suoni/segnale e rumore insoddisfacente; ciò significa che in un ambiente Lo-fi i suoni sono così numerosi che si sovrappongono, con il risultato di impedire all’ascoltatore di riconoscerli con chiarezza, vista la grande difficoltà di percepire il rapporto tra suoni in primo piano e di sottofondo. “Un suono limpido […] scompare, come mascherato, in un generico rumore a banda larga. La prospettiva non esiste più. A un incrocio in una città moderna è abolita qualsiasi distanza, abbiamo soltanto presenza. C’è interferenza su tutti i canali e anche i suoni più ordinari per essere uditi devono venire amplificati". In questa pagina ho inserito alcuni video girati da me ed altri incorporati dalla rete che testimoniano il tentativo sentito da più voci di ripristinare un "paesaggio sonoro" Hi-fi o quantomeno di sensibilizzarci consapevolmente a questa imprescindibile dimensione acustica. Potete vedere e ascoltare paesaggi sonori naturali che rischiano di andare in estinzione e nuovi strumenti inventati per dialogare con i suoni ambientali.

© 2018 by Bagno Armonico, il logo Bagno Armonico è un marchio registrato da Luca Pigaiani, e l'espressione Bagno Armonico è un marchio verbale registrato da Luca Pigaiani e Manlio Casini